La mappa del progetto (PDF – 1,05 Mb)

La nostra attenzione, ed i nostri maggiori sforzi, sono rivolti alla costruzione del “Villaggio del fanciullo” voluto fortemente da Padre Slavomir.

Tale progetto, prevede come primo lotto una serie di cinque case per 60 bambini, una casa che ospiterà le suore Benedettine specializzate nella cura dei portatori di handicap, un complesso adibito a magazzino, lavanderia e cucina.

Per raggiungere il suo obiettivo, Padre Slavomir ha coinvolto, a partire dal 2004, tutte le associazioni di volontariato europee, austriache, polacche, tedesche, svedesi, che lo stanno accompagnando nella sua missione in Bielorussia . A livello italiano la nostra associazione è l’unica che sta contribuendo alla costruzione del villaggio, per il quale ci siamo impegnati a fornire i pavimenti, i rivestimenti e la colla adatta.

Come asserito sopra, 900 mq di piastrelle sono già stati inviati per mezzo di un tir e consegnati al cantiere. Per portare a termine i lavori bisognerà acquistarne molte altre metrature, per le quali occorrerà poi noleggiare i tir per il trasporto.

La spesa da affrontare, stimata in 20.000 €, non è certo indifferente, ma la speranza di Padre Slavomir di poter inaugurare il villaggio il 2 ottobre 2009 ci sprona a fare il possibile affinchè questo sogno possa realizzarsi.

Noi riteniamo di suddividere la spesa totale come segue: i primi 10.000 € entro ottobre 2008 e la rimanenza entro maggio 2009.

Annunci